climateactioncompact.org

Ci piaceva giocare a pallone. Racconti di un calcio che non c'è più - Eraldo Pecci

DATA DI RILASCIO 27/11/2018
DIMENSIONE DEL FILE 6,46
ISBN 9788817104319
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Eraldo Pecci
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Ci piaceva giocare a pallone. Racconti di un calcio che non c'è più in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Eraldo Pecci. Leggere Ci piaceva giocare a pallone. Racconti di un calcio che non c'è più Online è così facile ora!

Eraldo Pecci libri Ci piaceva giocare a pallone. Racconti di un calcio che non c'è più epub sono disponibili per te dopo la registrazione sul nostro sito web

L'infanzia in una Romagna alle soglie del boom ma non ancora invasa dai turisti, con la gente che in agosto affittava le camere di casa propria e si ritirava a dormire in cantina. Il calcio. Il campo in terra battuta sotto casa, molta polvere e qualche sasso, che a sette anni sembra bello e maestoso come il Maracana. Le prime partite contro i ragazzi più grandi, le trasferte in taxi - due adulti e undici-dodici bambini, "stretti stretti ma nessuno che si lamentava" -, un compagno di squadra che si addormentava in porta, il presidente che a pochi minuti dal calcio d'inizio lasciava lo stadio e andava a tirare i sassolini nella fontana del paese per smaltire la tensione, la signora che per consentire la battuta del calcio d'angolo doveva aprire la porta di casa. E poi il primo contratto da professionista con il Bologna - per scelta, nonostante un ottimo provino con la Juve -, il trasferimento dal paese alla "grande città", la serie A, l'esordio in Nazionale, le trasferte oltrecortina in un'Europa lontanissima. Bulgarelli, Bearzot, Maradona e tanti altri. La vita e l'Italia che cambiano mentre il modo di stare in campo per Pecci resta quello di sempre, intelligente e scanzonato, lo stesso con il quale scrive e racconta non tanto o non solo i protagonisti, ma soprattutto i comprimari delle squadre in cui ha militato. Ci piaceva giocare a pallone è un ritratto poetico e nostalgico di un calcio (e di un Paese) che sembra ormai una favola, e si rivela in fondo una dichiarazione d'amore al gioco che ha segnato la vita di Eraldo e quella di milioni di appassionati, quale che sia la propria squadra del cuore.

... in agosto affittava le camere di casa propria e si ritirava a dormire in cantina ... Ci piaceva giocare a pallone - Eraldo Pecci - Anobii ... .Il calcio. Il campo in terra battuta sotto casa, molta polvere e qualche sasso, che a sette anni sembra bello e maestoso come il Maracanã. Il problema è che non c'è davvero modo migliore per dirlo. La pensa così anche Eraldo Pecci e ce lo racconta nel suo libro Ci piaceva giocare a pallone - Racconti di un calcio che non c'è più. Ah, da quando Baggio non gioca più. Negli ultimi anni Eraldo Pecci ha indossat ... Ci piaceva giocare a pallone. Racconti di un calcio che ... ... . Ah, da quando Baggio non gioca più. Negli ultimi anni Eraldo Pecci ha indossato anche la veste di scrittore e dopo il suo primo libro del 2013, "Il Toro non può perdere", in cui raccontava in particolare del famoso scudetto vinto dal suo Torino nel 1976, ha da pochi mesi pubblicato il suo secondo lavoro, molto chiaro fin dal titolo: "Ci piaceva giocare a pallone.Racconti di un calcio che non c'è più". Acqui Terme. Un doppio appuntamento culturale è stato organizzato dalla Libreria Terme per l'evento "Grappolo di libri". Si tratta della presentazione da parte dell'autore, Eraldo Pecci, del libro "Ci piaceva giocare a pallone. Racconti di un calcio che non c'è più". Il primo si terrà mercoledì 27 marzo alle ore 21 nel salone San Guido. … Dopo aver letto il libro Ci piaceva giocare a pallone.Racconti di un calcio che non c'è più di Eraldo Pecci ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L'opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall ... Martedì 14 maggio alle 20.30 l'ex calciatore Eraldo Pecci presenta il suo libro Ci piaceva giocare a pallone.Racconti di un calcio che non c'è più (Rizzoli, 2018) nella Sala del Carmine di Massa Lombarda, in via Rustici 2. Dialogheranno con l'autore l'allenatore Alberto Zaccheroni e Guido Tampieri.. Nel libro Pecci racconta l'infanzia vissuta in una Romagna alle soglie del boom ma ... Ci piaceva giocare a pallone 9 di larghezza. Era noto come "il campo dei frati", tutto in terra battuta, molta polvere e qualche sasso. A soli trenta centimetri da uno dei lati del campo c'era un muretto di cemento alto circa mezzo metro. Tirare un fallo laterale senza mettere i piedi sulla riga, peraltro spesso immaginaria, non era facile. Ma in questo "Ci piaceva giocare a pallone" racconta davvero "un calcio che non c'è più". Lettura davvero interessante nei giorni delle polemiche (tardive della politica, puntuali e in tempi non sospetti dell'Usigrai , il sindacato dei giornalisti Rai) sulla demenziale idea di giocare la Supercoppa Italiana tra Milan e Juventus , in Arabia Saudita . Ci piaceva giocare a pallone è un ritratto poetico e nostalgico di un calcio (e di un Paese) che sembra ormai una favola, e si rivela in fondo una dichiarazione d'amore al gioco che ha segnato la vita di Eraldo e quella di milioni di appassionati, quale che sia la propria squadra del cuore. Racconti di un calcio che non c'è più. Libro di Pecci Eraldo, Ci piaceva giocare a pallone. Racconti di un calcio che non c'è più, dell'editore Rizzoli. Percorso di lettura del libro: Biografie e memorie, Biografie. Ci piaceva giocare a pallone. Racconti di un calcio che non...