climateactioncompact.org

I Gondi di Lione. Una banca d'affari fiorentina nella Francia del primo Cinquecento - Sergio Tognetti

DATA DI RILASCIO 08/10/2013
DIMENSIONE DEL FILE 7,93
ISBN 9788822262851
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Sergio Tognetti
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? I Gondi di Lione. Una banca d'affari fiorentina nella Francia del primo Cinquecento in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Sergio Tognetti. Leggere I Gondi di Lione. Una banca d'affari fiorentina nella Francia del primo Cinquecento Online è così facile ora!

Tutti i Sergio Tognetti libri che leggi e scarichi da noi

Il volume analizza la storia di una banca d'affari e di una famiglia fiorentina trapiantate a Lione all'inizio del Cinquecento. I tre superstiti libri mastri della compagnia Gondi sono esaminati con lo scopo di descrivere il ruolo dell'imprenditoria mercantile, bancaria e finanziaria fiorentina in un centro fondamentale dell'economia europea del Rinascimento. Spezie indonesiane e drappi italiani, speculazioni valutarie e prestiti ai sovrani, animano una potente élite di uomini d'affari, guidati da un sentimento di grandeur e da un ambizioso mecenatismo culturale e artistico.

...ze. Ascesa economica e politica della famiglia Serristori, secoli XIV-XVI libro di Tognetti ... I Gondi di Lione. Una banca d'affari fiorentina nella ... ... ... SOCIETÀ E STORIA - Nobili relazioni. militari e uomini d'affari vicentini nel ducato sabaudo (1559-1595) ( In questo saggio l'autore intende illustrare la stretta relazione esistente tra la nobiltà vicentina e la corte sabauda, nella seconda metà del Cinquecento. Grazie a un considerevole scavo archivistico, l'autore ha rivelato le dinamiche del potere non a partire dai consueti ... Furono proprio due figli di Antonio, Girolamo (1472-1557) e Guidobaldo detto Antonio (14 ... I Gondi Di Lione. Una Banca D Affari Fiorentina Nella ... ... ... Furono proprio due figli di Antonio, Girolamo (1472-1557) e Guidobaldo detto Antonio (1486-1560), a stabilirsi a Lione come banchieri, guadagnandosi presto le stime della futura regina di Francia, la fiorentina Caterina de' Medici.Girolamo nel 1543 ampliò l'Hôtel d'Aulnay facendone un castello con seicento ettari di parco, ribattezzato Saint-Cloud; fece inoltre ampliare a Firenze una torre ......