climateactioncompact.org

Il rispetto dei principi di diritto e i paradossi della giustizia italiana - Rita Ferri

DATA DI RILASCIO 16/02/2017
DIMENSIONE DEL FILE 8,2
ISBN 9788898623495
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Rita Ferri
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Il rispetto dei principi di diritto e i paradossi della giustizia italiana in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Rita Ferri. Leggere Il rispetto dei principi di diritto e i paradossi della giustizia italiana Online è così facile ora!

Troverai il libro Il rispetto dei principi di diritto e i paradossi della giustizia italiana pdf qui

Un articolato studio su alcune rilevanti problematicità che separano il diritto dalla sua acquisizione e corrispondenza all'interno del modus operandi e del "giudizio" giurisprudenziale. L'autrice parte da un sommario sguardo sulle carenze del nostro sistema legislativo per poi mostrare la degenerazione che un malinteso concetto di "discrezionalità" dei giudici rende del diritto, l'arbitrarietà dell'interpretazione e la non coesione con le leggi di alcuni giudizi. L'ultima parte del volume si sofferma sul valore autoritativo della decisione e, pertanto, sulla necessità di un "controllo sociale" e di "garanzie" di diritto, sempre più ampie e certe.

...a Costituzione italiana è "personalista" ... PDF Le famiglie italiane e la Costituzione repubblicana ... ... . Il Costituente parla espressamente della "persona" in quattro articoli sui 139 che compongono la Carta Costituzionale I principi generali di diritto esprimono i valori superiori che una data società intende rispettare, come il principio di uguaglianza di tutti i cittadini, la proporzionalità delle norme e delle misure adottate e il principio secondo il quale le autorità devono agire nel rispetto della legge. "La giustizia nega che la perdita della ... Il rispetto dei principi di diritto e i paradossi della ... ... . "La giustizia nega che la perdita della libertà per qualcuno possa essere giustificata da maggiori benefici goduti da altri…" da "Una teoria della giustizia" J. Rawls (1982). Colui che esercita il potere deve quindi agire rispettando i diritti e la giustizia, che come si può a questo punto capire, vanno di pari passo e sono strettamente legati. diritto In senso oggettivo, il complesso di norme giuridiche, che comandano o vietano determinati comportamenti ai soggetti che ne sono destinatari, in senso soggettivo, la facoltà o pretesa, tutelata dalla legge, di un determinato comportamento attivo od omissivo da parte di altri, o la scienza che studia tali norme e facoltà, nel loro insieme e nei loro particolari raggruppamenti. STUDI DI DIRITTO PROCESSUALE CIVILE E DI DIRITTO ... grandi principi di giustizia tratti dalla rivoluzione francese, 288 - 15.5. La ... zioni, 375- 20.6. Paradossi pubblicistici come rimedio ai paradossi della giustizia civile, 376. 381 XXI Alle origini del principio del libero convincimento del giudice 21.1. I diritti umani (o diritti dell'uomo) sono una branca del diritto e una concezione filosofico-politica.Essi rappresentano i diritti inalienabili che ogni essere umano possiede. Tra i diritti fondamentali dell'essere umano si possono ricordare: il diritto alla libertà individuale, il diritto alla vita, il diritto all'autodeterminazione, il diritto a un giusto processo, il diritto ad un ... Invero giustizia e diritto sono accumunati dai profeti: "nel deserto prenderà dimora il diritto e la giustizia regnerà nel giardino, effetto della giustizia sarà la pace, frutto del diritto una perenne sicurezza" (Isaia, 32, 16-17), ma in realtà il loro dualismo e la loro dialettica attraversano tutta la storia dell'Occidente, sicchè la giustizia, oltre ad essere assunta come punto di ... il diritto di ciascuno cittadino di poter adire in ogni ... il rispetto dei principi del giusto ... ma collegati dall'utilizzo di Intelligenza artificiale nella giustizia italiana. ... Il paradosso della tolleranza è un paradosso che si configura nell'ambito dello studio dei processi decisionali, enunciato dal filosofo ed epistemologo austro-britannico Karl Popper nel 1945. Esso stabilisce che una collettività caratterizzata da tolleranza indiscriminata è inevitabilmente destinata ad essere stravolta e successivamente dominata dalle frange intolleranti presenti al suo ... Capitolo 3. La famiglia nel diritto e le famiglie senza diritto: sesso, genere e dimensione affettiva 1. Famiglie nella realtà sociale e nel diritto tra libere scelte e divieti 1.1. La società: per una definizione non mitologica della famiglia 1.2. Gli attori del diritto: giurisprudenza costituzionale, dottrina e parlamento 1.3. diritti e principi fondamentali, e che sono (o comunque sono pensate per essere) dotate di una forza normativa e assiologica superiore alla legge ordinaria. Il "nuovo" diritto costituzionale, il diritto costituzionale della seconda metà del Novecento, è diventato così un diritto "per principi"3 - Principi generali di diritto comunitario L'individuazione dei principi generali di diritto comunitario è avvenuta ad opera della Corte di Giustizia che, nello svolgimento della sua funzione volta ad assicurare il rispetto del diritto nell'interpretazione e nell'attuazione dei trattati, prevista dall'art. 220, ha colmato alcune lacune normative presenti nei trattati comunitari, dato il ... principi costituzionali dicarattere generale", per usare la terminologia di Vassalli. 1 - che però trovano, in materia penale, puntuali e peculiari declinazioni (così i principi di eguaglianza, di proporzione e di ragionevolezza). Questi principi, pur con intensità graduale e differente, hanno visto progressivamente affinare ed 1. La Regione fonda la propria azione sui valori della Costituzione italiana e sugli accordi tra gli Stati per la Costituzione europea. 2. La Regione opera al fine di realizzare il pieno sviluppo della persona e dei principi di libertà, giustizia, uguaglianza, solidarietà, rispetto della dignità personale e dei diritti umani. 3....