climateactioncompact.org

Genovesino e Piacenza. Catalogo della mostra (Piacenza, 4 marzo-10 giugno 2018). Ediz. a colori - F. Frangi

DATA DI RILASCIO 29/03/2018
DIMENSIONE DEL FILE 12,39
ISBN 9788899765873
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE F. Frangi
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Genovesino e Piacenza. Catalogo della mostra (Piacenza, 4 marzo-10 giugno 2018). Ediz. a colori in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore F. Frangi. Leggere Genovesino e Piacenza. Catalogo della mostra (Piacenza, 4 marzo-10 giugno 2018). Ediz. a colori Online è così facile ora!

Tutti i F. Frangi libri che leggi e scarichi da noi

Sulla traccia della recente esposizione cremonese, questa mostra si propone di accrescere le conoscenze su Luigi Miradori detto il Genovesino (Genova?, 1605 circa-Cremona, 1656) illuminando gli anni farnesiani, quando - tra il 1632 e il 1636 - il pittore risiede a Piacenza; ponendo l'accento anche sulle successive relazioni che mantiene con la città. E un lustro di crisi per Piacenza, uscita stremata dalla peste del 1630: sono ormai chiusi i grandi cantieri pittorici degli anni Venti che avevano visto la presenza nel Duomo di Morazzone e Guercino, mentre in Piazza Grande si è conclusa la spettacolare impresa dei monumenti equestri di Ranuccio e di Alessandro Farnese, opera di Francesco Mochi. A Piacenza Genovesino vivacchia, si lega al conterraneo letterato Bernardo Morando, che gli fa da mentore, ma probabilmente non riesce a garantirne il successo. Nel 1635 infatti il pittore supplica la duchessa Margherita de' Medici di poter abbandonare i territori farnesiani perché è "in necessità con la sua povera famigliola" e le "faccende di detta sua arte" sono "mancate". Non gli resta dunque che "andare in altre parti" a cercare quella fortuna che comincerà ad arridergli solo dopo il definitivo approdo a Cremona, avvenuto entro il 1636. Da quel momento, paradossalmente, andrà crescendo anche la sua fama a Piacenza: negli anni Quaranta infatti Genovesino eseguirà diverse opere per le famiglie più in vista dell'aristocrazia piacentina. E poi documentata negli inventari delle principali raccolte cittadine la presenza di svariati dipinti da cavalletto, tra i quali numerose nature morte, un genere ancora tutto da riscoprire. Nella circostanza, oltre a quelle già note, sono riemerse tre importanti tele eseguite nel 1643 per alti esponenti della vita politica farnesiana. Rispetto alla mostra di Cremona, inoltre, risulta privilegiato il rapporto del Miradori con il mondo della grafica, grazie all'esposizione di alcune stampe da cui il pittore trae ispirazione per le sue composizioni; ma anche dall'unico disegno sicuramente attribuibile al Genovesino. Prefazione di Vittorio Sgarbi.

...aggio critico sul catalogo della Mostra dell'artista piacentino, ... BANCAflash n. 4, settembre 2018, ANNO XXXII (n. 177) by ... ... ... (4 marzo -10 giugno 2018, ... Genovesino. Natura e invenzione nella pittura del Seicento a Cremona. Catalogo della mostra (Cremona, 6 ottobre 2017-6 gennaio 2018) V. Guazzoni. ... Catalogo della mostra (Piacenza, 4 marzo-10 giugno 2018) V. Guazzoni. 27 Mar 2018. Paperback. US$30.02 US$35.24. Save US$5.22 ... Benvenuto nel Sito Ufficiale di Informazione Turistica della Provincia di Piacenza. Informazioni, suggerimenti ed itinerari su accoglienza, eventi, ... Genovesino e Piacenza. Catalogo della mostra (Piacenza, 4 ... ... . Informazioni, suggerimenti ed itinerari su accoglienza, eventi, enogastronomia, sport, tempo libero, arte, vacanze, servizi utili e quant'altro per il navigatore che voglia conoscere non solo tramite Web il territorio di Piacenza e provincia. Elenco dei musei di Piacenza. Un biglietto per cinque musei I Musei Civici di Palazzo Farnese, la Galleria d'Arte Moderna Ricci Oddi, la Galleria e il Collegio Alberoni, il Museo civico di Storia Naturale e Kronos - Museo della Cattedrale (solo piano terra) si possono visitare con un solo biglietto ad un prezzo scontato. Dal 4 marzo al 4 giugno, sarà celebrato con una serie d'iniziative che uniranno in un unico percorso, sacro e profano, il Duomo e Palazzo Farnese. Si avrà la possibilità, quasi unica e irripetibile, di ascendere all'interno della cupola del Duomo di Piacenza, per ammirare da vicino i sei scomparti affrescati, le lunette in cui si alternano episodi dell'infanzia di Gesù e il fregio ......