climateactioncompact.org

Una teoria della giustizia - John Rawls

DATA DI RILASCIO 06/04/2017
DIMENSIONE DEL FILE 11,88
ISBN 9788807888045
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE John Rawls
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Una teoria della giustizia in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore John Rawls. Leggere Una teoria della giustizia Online è così facile ora!

Puoi scaricare il libro Una teoria della giustizia in formato pdf epub previa registrazione gratuita

"Uscito nel 1971, 'Una teoria della giustizia' di John Rawls può essere ormai considerato un classico della filosofia morale e politica contemporanea, da decenni al centro della discussione e della critica. Portando a un alto grado di generalizzazione e astrazione la tradizionale teoria del contratto sociale, Rawls propone una teoria della giustizia come equità che ha per oggetto i principi che modellano l'assetto fondamentale delle istituzioni della società. I principi di giustizia sono quelli che persone razionali sceglierebbero in una posizione iniziale di eguaglianza. In questa situazione ipotetica, nessuno conosce la propria posizione nella società, la propria sorte nella distribuzione, naturale e sociale, di doti e capacità. Deliberando dietro un 'velo di ignoranza', gli individui determinano i loro diritti e doveri, accordandosi sullo schema equo (giustificabile per tutte le parti) di distribuzione dei costi e dei benefici della cooperazione sociale." (Salvatore Veca)

...ta pubblicazione settembre 2015, 9788807888045 ... Teoria della giustizia | Università degli Studi di Milano ... ... . Salvatore Veca, in un'intervista dell'Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche del 1995, analizza la teoria della giustizia di John Rawls, uno dei pensatori più originali della filosofia politica ... «Uscito nel 1971, "Una teoria della giustizia" di John Rawls può essere ormai considerato un classico della filosofia morale e politica contemporanea, da decenni al centro della discussione e della critica. Portando a un alto grado di generalizzazione ... Una teoria della giustizia - Wikipedia ... . Portando a un alto grado di generalizzazione e astrazione la tradizionale teoria del contratto sociale, Rawls propone una teoria della giustizia come equità che ha per oggetto i principi ... Come una teoria, egli argomenta, deve essere abbandonata o modificata se non risulta vera, così le leggi e le istituzioni devono essere abolite o riformate se sono ingiuste, anche se fornissero un certo grado di benessere alla società nel suo complesso, in quanto "ogni persona possiede un'inviolabilità fondata sulla giustizia su cui neppure il benessere della società nel suo complesso può ... Una teoria della giustizia Lo stesso argomento in dettaglio: Una teoria della giustizia e Velo d'ignoranza . Già nelle prime pubblicazioni a metà degli anni cinquanta Rawls inizia ad elaborare la nozione che più lo ha reso noto, vale a dire il concetto di posizione originaria ; tuttavia tale nozione arriva alla propria formulazione più matura soltanto in Una teoria della giustizia del 1971 . Esporrò quindi l'idea centrale della giustizia come equità, una teoria della giustizia che generalizza e porta a un più alto livello di astrazione la tradizionale concezione del contratto sociale. Il patto di società è sostituito da una situazione iniziale che incorpora determinati vincoli procedurali su argomenti il cui scopo è di condurre a un accordo originario sui principi di giustizia. L'autore presenta la sua teoria della giustizia, ovvero, quali principi di giustizia verrebbero scelti da individui liberi ed uguali per costruire una società giusta. Un testo attuale e allo stesso tempo superato dallo stesso Rawls in Liberalismo Politico. Testo chiaro e limpido, accessibile anche ai neofiti di filosofia o teoria politica. Perciò la giustizia come equità è una teoria della giustizia umana e, tra le sue premesse, si trovano i fatti elementari riguardanti le persone ed il loro posto nella natura. La libertà di pure intelligenze non soggette a queste restrizioni, e la libertà di dio, sono al di fuori dell'ambito della teoria. "Uscito nel 1971, 'Una teoria della giustizia' di John Rawls può essere ormai considerato un classico della filosofia morale e politica contemporanea, da decenni al centro della discussione e della critica. Portando a un alto grado di generalizzazione e astrazione … Continua a leggere→ Portando a un alto grado di generalizzazione e astrazione la tradizionale teoria del contratto sociale, Rawls propone una teoria della giustizia come equità che ha per oggetto i principi che modellano l'assetto fondamentale delle istituzioni della società. I principi di giustizia sono quelli che persone razionali sceglierebbero in una posizione iniziale di eguaglianza. Il filosofo Salvatore Veca, in un'intervista dell'Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche del 1995, analizza la teoria della giustizia di John Rawls, uno dei pensatori più originali della filosofia politica contemporanea. Nella sua opera Una teoria della giustizia, Rawls contrappone all'utilitarismo, basato sulla massi...