climateactioncompact.org

Apprendimento e bisogni educativi speciali. Processi, strumenti, risorse - Ida Cicatelli

DATA DI RILASCIO 04/02/2010
DIMENSIONE DEL FILE 9,67
ISBN 9788895154695
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Ida Cicatelli
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Apprendimento e bisogni educativi speciali. Processi, strumenti, risorse in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Ida Cicatelli. Leggere Apprendimento e bisogni educativi speciali. Processi, strumenti, risorse Online è così facile ora!

Ida Cicatelli libri Apprendimento e bisogni educativi speciali. Processi, strumenti, risorse epub sono disponibili per te dopo la registrazione sul nostro sito web

Il concetto di "bisogno educativo speciale" è alla base di ogni considerazione riguardante l'apprendimento nei soggetti diversamente abili. Proprio sulla base di tale assunto vengono affrontate alcune questioni di cui si è occupata la didattica speciale. La disamina muove dai recenti sistemi di classificazione fino a considerare l'importanza, nel processo apprenditivo, di fattori come la motivazione e la qualità della relazione. Vengono, poi, analizzate le cosiddette "risorse" ritenute funzionali a garantire il successo formativo agli alunni in difficoltà (prosocialità, tutoring, cooperative learning).

... "bisogni speciali", poiché portatori di disabilità o perché soffrono di qualche disturbo dell'apprendimento ... PDF Gli studenti con Bisogni Educativi Speciali ... . ai disturbi specifici dell'apprendimento ai bisogni educativi speciali (anche all'interno di classi multiculturali) ... nei processi di apprendimento. ... Tra gli strumenti compensativi essenziali vengono indicati: Oggetto : Strumenti di intervento per alunni con Bisogni Educativi Speciali. A.S. 2013/2014. Chiarimenti. Facendo seguito alla nota prot. 1551 del 27 giugno 2013, si intendono qui fornir ... BES - Cosa sono i Bisogni Educativi Speciali | Anastasis ... . A.S. 2013/2014. Chiarimenti. Facendo seguito alla nota prot. 1551 del 27 giugno 2013, si intendono qui fornire ulteriori indicazioni e chiarimenti relativamente all'applicazione della Direttiva 27.12.2012 "Strumenti di L'area dei Bisogni Educativi Speciali (BES), comprende: "svantaggio sociale e culturale, disturbi specifici di apprendimento e/o disturbi evolutivi specifici, difficoltà derivanti dalla non conoscenza della cultura e della lingua italiana perché appartenenti a culture diverse". per le consultare le risorse cliccare sul seguente LINK ... Strumenti per trasformare i testi dei libri cartacei in testi leggibili dalla sintesi vocale: 1) IRIScan Mouse è un mouse-scanner che realizza la scansione del testo cartaceo in assenza di un scanner. Il PDF che viene salvato dopo l'acquisizione del testo è leggibile dalla sintesi vocale nonché utilizzabile e integrabile con qualsiasi altro software compensativo. 27 dicembre 2012: viene pubblicata la direttiva intitolata Strumenti d'intervento per alunni con Bisogni Educativi Speciali e organizzazione territoriale per l'inclusione scolastica. La direttiva ricapitola: • i principi alla base dell'inclusione in Italia; • il concetto di Bisogni Educativi Speciali, approfondendo il tema degli alunni: manifestare Bisogni Educativi Speciali, per ragioni sia fisiche, biologiche e fisiologiche sia psicologiche o sociali, rispetto alle quali è necessario che la scuola offra una risposta . Il problema dell'integrazione Bisogni Educativi Speciali Esigenze didattiche Un contesto in evoluzione. GU651800100J_05_105_110.indd 107 30/01/13 09:09 In questo articolo ti parlerò di cosa sono i bisogni educativi speciali e a quali norme fondamentali dovremmo fare riferimento per identificarli con chiarezza.. Cosa sono i Bisogni Educativi Speciali? La Direttiva del Miur del 27/12/12 ne precisa succintamente il significato: "L'area dello svantaggio scolastico è molto più ampia di quella riferibile esplicitamente alla presenza di deficit. MATERIA DI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI DIRETTIVA MINISTERIALE 27 DICEMBRE 2012: «STRUMENTI DI INTERVENTO PER ALUNNI CON BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI E ORGANIZZAZIONE TERRITORIALE PER L'INCLUSIONE SCOLASTICA», documento emanato dal Dipartimento per l'Istruzione . Direzione generale per lo studente , l'integrazione, la Franca Storace e Annapaola Capuano Docenti di Filosofia/Storia e Lettere, Pedagogiste Cliniche, Formatrici, Autrici di articoli e testi sulle difficoltà specifiche di apprendimento e sui bisogni educativi speciali, Curatrici della progettazione e della realizzazione dei contenuti della Piattaforma di formazione e-learning "Dislessia Amica" (AID - FTI - MIUR), Referenti per DSA, Perfezionate ... Apprendimento. Dalle scuole elementari all'università per gli studenti con disabilità, Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA) e in genere con Bisogni Educativi Speciali (BES) lo studio può essere un percorso a ostacoli, costellato di passaggi anche molto faticosi....