climateactioncompact.org

Il Niger e le nuove frontiere dell'Europa. Una ricerca su migrazioni e lavoro nell'Africa subsahariana - Fabio Amato

DATA DI RILASCIO 12/03/2020
DIMENSIONE DEL FILE 3,34
ISBN 9788897992424
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Fabio Amato
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Il Niger e le nuove frontiere dell'Europa. Una ricerca su migrazioni e lavoro nell'Africa subsahariana in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Fabio Amato. Leggere Il Niger e le nuove frontiere dell'Europa. Una ricerca su migrazioni e lavoro nell'Africa subsahariana Online è così facile ora!

Tutti i Fabio Amato libri che leggi e scarichi da noi

Lavorare in Niger è un privilegio. Lo è per i nigerini, che vivono nel Paese più povero del mondo, che offre poche opportunità e precarie condizioni di lavoro. Lo è per i migranti, ingabbiati dalle politiche fatte proprie dal Niger, promosse da Stati che oggigiorno vedono il migrante come mero oggetto economico da sfruttare o come "invasore" e "ladro". E lavorare in Niger è diventato un vero privilegio per chi vi realizza azioni di cooperazione internazionale e di ricerca, perché dal punto di osservazione che offre il Niger il mondo appare diverso. Un Paese di mobilità e transito storici si è trasformato in una delle nuove frontiere dell'Europa. Frontiere porose, ma anche troppo controllate, che fanno incespicare, cadere, soffrire e morire persone alla ricerca di una chance di vita migliore. Guardare le migrazioni dal Niger significa osservare la deriva dei migliori sistemi di diritto e dei principi di convivenza civile e lo sfaldamento culturale ed etico. I nostri. "Il Niger e le nuove frontiere dell'Europa" offre una lettura di come, in Niger, migrazioni e lavoro siano al contempo concetti legati e slegati, accomunati da una progressiva erosione dei diritti, riflesso di processi mondiali. Attraverso interviste e incontri ravvicinati con protagonisti istituzionali, sindacali, lavoratori e lavoratrici migranti il libro decostruisce l'ossessione dell'invasione africana e ci richiama al basilare principio che ampliare l'applicazione dei diritti non significa doverli sottrarre a chi ne gode già, come vagheggia chi respinge l'idea della naturale mobilità umana. Questo in sintesi quanto proposto dai testi contenuti in questo volume dove vengono rivisti e ampliati i risultati di una ricerca realizzata grazie al progetto di cooperazione internazionale realizzato da CGIL, CGIL Emilia Romagna, Nexus Emilia Romagna, Union des Syndicats de Travailleurs du Niger (USTN), Rete Sindacale Migrazioni Mediterranee e Subsahariane (RSMMS), dal titolo "Focal Points sindacali per le migrazioni presso l'USTN". Il Niger era ricordato per i paesaggi cinematografici e per il transito della Parigi-Dakar o delle carovane del sale, oggi è diventato uno dei crocevia delle contraddizioni del mondo globalizzato.

...ssi e le rotte migratorie verso il Nord Africa e l'Europa; il numero di i migranti che attraversano Agadez in Libia e in Algeria sono diminuiti in modo sostanziale dal 2016 ... Immigrazione - Wikipedia ... . Aggiungi Il Niger e le nuove frontiere dell'Europa. Una ricerca su migrazioni e lavoro nell'Africa subsahariana Fabio Amato € 12,35-5% € 13,00 La lotta al terrorismo e il controllo delle frontiere sono state le due motivazioni principali che negli ultimi anni hanno giustificato una massiccia presenza di militari stranieri in Niger. Dal 2012 al 2017 il governo statunitense, presente nella zona dal 2001, ha speso circa 240 milioni di dollari in programmi di assistenza e antiterrorismo per supportare l ... Alessio Iocchi - Tutti i libri dell'autore - Mondadori Store ... . Dal 2012 al 2017 il governo statunitense, presente nella zona dal 2001, ha speso circa 240 milioni di dollari in programmi di assistenza e antiterrorismo per supportare le forze armate nigerine. Inserisci i termini di ricerca o il codice del libro. Libri. eBook. Negozi Libraccio. ... Il Niger e le nuove frontiere dell'Europa. Una ricerca su migrazioni e lavoro nell'Africa subsahariana. Autori Fabio Amato, Alessio Iocchi, Anno 2020, Editore Editrice Socialmente. Il Niger e le nuove frontiere dell'Europa. Una ricerca su migrazioni e lavoro nell'Africa subsahariana. Fabio Amato, Alessio Iocchi. Editrice Socialmente Confronta prezzi e caratteristiche tecniche di youcanprint Pane e lavoro. Acquista Romanzi e Gialli da lavoro online: youcanprint Lo sporco lavoro, Fazi Lavoro a mano armata e molti altri alle migliori offerte La nuova frontiera europea, fra Niger e Libia 5 aprile 2018 - Giacomo Zandonini Era la fine di marzo 2017 e Marco Minniti, il ministro dell'Interno italiano, aveva radunato a Roma decine di leader locali del Fezzan, il sud libico, per negoziare un accordo di pace. GoodBook.it - Il 1° servizio in Italia per prenotare online i tuoi titoli preferiti e ritirarli dal tuo punto vendita di fiducia! Il 75% delle migrazioni nell'Africa subsahariana avviene verso i paesi vicini, e il 90% di queste ha luogo all'interno di stati dell'Africa occidentale. Per tanto, l'ossessione dell'Unione Europea di frenare i flussi verso il suo territorio è priva di fondamento e le morti che avvengono nei suoi confini non sono la conseguenza di un incremento smisurato dei flussi bensì delle ... Tipologia. Si possono includere le migrazioni di popolazioni tra diversi paesi e i movimenti interni ad un paese; l'immigrazione è uno dei fenomeni sociali mondiali più problematici e controversi, dal punto di vista delle cause e delle conseguenze. Per quanto riguarda i paesi destinatari dei fenomeni migratori (principalmente le nazioni cosiddette sviluppate o in via di sviluppo), i problemi ... Il Niger è suddiviso a livello amministrativo in 7 regioni, a cui si aggiunge il distretto speciale della capitale Niamey (1.285.000 ab., 1.590.000 aggl. urbano), unica grande città di questo vasto Paese, che infatti ha un tasso di urbanizzazione molto basso del 16%; gli altri centri principali sono Zinder (355.000 ab.) e Maradi (288.000 ab.), che si trovano poco distanti dal confine con la ... Coordinate. Il Niger (AFI: /ˈniʤer/; pronuncia francese [niʒɛʁ]) è uno Stato senza sbocco al mare dell'Africa occidentale.Confina a nord con l'Algeria e la Libia, a est con il Ciad, a sud con la Nigeria e il Benin e a ovest con il Burkina Faso e il Mali. Deve il suo nome al fiume Niger che l'attraversa. La capitale è Niamey, a sud-ovest del Paese.Gli abitanti prendono il nome di ... Il tema delle migrazioni torna frequentemente all'attenzione dell'opinione pubblica quando è correlato a eventi drammatici, quali le stragi causate dai naufragi nel Mediterraneo, o alla recrudescenza delle retoriche razziste e populiste che criminalizzano i migranti, accusandoli di rubare il lavoro che non c'è, e catalizzando su di essi le ansie, i rancori e le paure generati dalla ... Rhissa Feltou, un ex-combattente ribelle diventato sindaco di Agadez nel 2011, non risparmia però critiche a una legge, quella sul traffico illecito di migranti, promulgata nel 2015 ma applicata sistematicamente dal settembre 2016, che qualifica "come ingiusta, perché ha colpito in modo indiscriminato un settore economico importante, limitando la libera circolazione nella Comunità ......