climateactioncompact.org

Hippie.com. La new economy e la controcultura californiana - Enrico Beltramini

DATA DI RILASCIO 01/01/2005
DIMENSIONE DEL FILE 7,87
ISBN 9788834312278
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Enrico Beltramini
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Hippie.com. La new economy e la controcultura californiana in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Enrico Beltramini. Leggere Hippie.com. La new economy e la controcultura californiana Online è così facile ora!

Il miglior libro Hippie.com. La new economy e la controcultura californiana pdf che troverai qui

La new economy è generalmente considerata l'ultima di una serie di innovazioni tecnologiche nate in Silicon Valley, penisola a sud di San Francisco, in California. In rapida successione, Silicon Valley ha infatti dato i natali a tre grandi innovazioni tecnologiche: i semiconduttori (anni Sessanta), i computer (anni Settanta), i software e Internet (anni Ottanta e Novanta). L'ultima di tali innovazioni, Internet, è associata nell'immaginario collettivo al concetto di new economy, intesa come nuovo set di regole di funzionamento per il 'grande gioco' del business. Su questo tema, Enrico Beltramini propone un'analisi inedita. Per comprendere le origini della new economy - sostiene - non basta guardare alla storia delle imprese tecnologiche che hanno costruito la fama di Silicon Valley. Essa infatti rimanda a un contesto geografico e culturale ben più ampio, che dalla Baia di San Francisco scende fino a Santa Cruz, di fronte all'Oceano Pacifico. Qui sono nate le grandi 'rivoluzioni' prodotte dalla controcultura dei baby boomers nella letteratura (la Beat Generation degli anni Cinquanta), nella politica (le battaglie per i diritti civili degli anni Sessanta), nella spiritualità (le filosofie New Age degli anni Sessanta), nella società (l'ecologismo degli anni Ottanta). In questo senso, la new economy non è che l'ultima di tali rivoluzioni, in ordine di tempo: quella che ha interessato l'economia. Ognuna di esse ha conosciuto un percorso preciso: dopo la lenta incubazione californiana, si è rapidamente sviluppata, improvvisamente è esplosa, cambiando l'agenda mondiale; si è diffusa in tutto l'Occidente, perdendo la sua carica di radicalità distruttiva; quindi si è ritirata, lasciando il posto a un'altra rivoluzione: ugualmente distruttiva, alternativa, conflittuale, ma riguardante un diverso ambito. Così ogni cultura rivoluzionaria, una volta esaurita la propria carica anti-sistema, è divenuta il 'liquido amniotico' della successiva. La new economy ha conosciuto la stessa parabola e, una volta assimilata al sistema economico, si è conclusa. Non solo: in questa diversa prospettiva essa appare con chiarezza come una rivoluzione più culturale che puramente tecnologica, le cui radici sono da ricercare nelle articolazioni del pensiero, anziché nella Rete. Lungi dal costituire l'emanazione di un 'establishment', la new economy rappresenta piuttosto la continuazione di quella 'battaglia culturale' con il sistema che la California conduce dalla fine degli anni Cinquanta, una battaglia con la stessa carica dirompente, ma con armi nuove: i moderni mezzi della tecnologia applicati al business.

...ro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da De Vecchi, data pubblicazione 2001, 9788841259542 ... Italiani di Frontiera | "Dobbiamo tutto agli Hippie. Alle ... ... . Cultura Underground, Tutti i libri con argomento Cultura Underground su Unilibro.it - Libreria Universitaria Online Chi erano gli Hippie ? La cultura hippie coinvolse una serie di problemi sociali e credenze. Essi avevano respinto i valori della classe media, si opponevano ad armi nucleari e alla guerra del Vietnam. Abbracciarono gli aspetti della filosofia orientale e cercarono di trovare un nuovo significato nella vit ... Hippie.com. La new economy e la controcultura californiana ... ... . Abbracciarono gli aspetti della filosofia orientale e cercarono di trovare un nuovo significato nella vita. Gli Hippies erano spesso vegetariani e creduto in eco pratiche… C'è un filo rosso che corre in California: lega le controculture degli anni Sessanta ai campus dei giganti hi tech e alle startup nate nei garage della Silicon Valley. A disegnare quel filo, in un viaggio alle radici dell'innovazione, è Roberto Bonzio con lo spettacolo "Dobbiamo tutto agli Hippie. Alle radici della new economy", coprodotto da Niuko. "Dobbiamo tutto agli Hippie. Alle radici della New Economy", in anteprima nazionale al Teatro Comunale di Vicenza giovedì 26 ottobre (ore 18.30-20.00, per partecipare è necessario registrarsi) per la regia di Alessio Mazzolotti, è un nuovo spettacolo multimediale che fa della curiosità una tavola da surf, per planare velocemente fra ... New Economy, grazie Hippie. 1 Aprile 2019. ... C'è un filo rosso che dai miti della corsa all'oro dell'Ottocento lega la controcultura californiana anni Sessanta ai campus dei giganti hi tech e alle startup che oggi nella Silicon Valley progettano il nostro futuro. A pochi giorni dall'esordio a Vicenza del nuovo spettacolo "Dobbiamo tutto agli Hippie. Alle radici della New Economy", una riflessione su Linkiesta in occasione della morte in un carcere californiano il 19 novembre 2017 di Charles Manson, che di quella controcultura ha incarnato come nessun altro il vero spirito del Male, l'incubo che si insinua […] Il mese scorso, a Vicenza, Roberto ha messo in scena uno spettacolo che parla delle connessioni tra la controcultura californiana e le origini della New Economy. A quanto mi racconta nel corso di una telefonata, se oggi la nostra vita e il nostro modo di guardare al mondo sono stati rivoluzionati dalle nuove tecnologie, "dobbiamo tutto agli hippie". Hippie.com. La new economy e la controcultura californiana. La Bibbia per tutti For Dummies. WWW.KASSIR.TRAVEL. Sitemap ......