climateactioncompact.org

Interesse alla prestazione e prevedibilità del danno - Tommaso Pellegrini

DATA DI RILASCIO 24/11/2018
DIMENSIONE DEL FILE 9,28
ISBN 9788892117846
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Tommaso Pellegrini
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Interesse alla prestazione e prevedibilità del danno in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Tommaso Pellegrini. Leggere Interesse alla prestazione e prevedibilità del danno Online è così facile ora!

Tommaso Pellegrini libri Interesse alla prestazione e prevedibilità del danno epub sono disponibili per te dopo la registrazione sul nostro sito web

L'art. 1225 c.c. limita il danno risarcibile in caso di inadempimento a quello prevedibile al tempo in cui è sorta l'obbligazione. Sebbene presente nella gran parte degli ordinamenti occidentali, questa regola è stata a lungo trascurata in dottrina, da molti considerata una ripetizione del criterio delle "conseguenze immediate e dirette" (art. 1223 c.c.) e, da altri, un'eccezione a detto criterio difficile da decifrare. La genesi della norma permette di individuarne la funzione originaria, che si pone in relazione all'esigenza di stringere un nesso tra l'obbligazione e il risarcimento; dalla valorizzazione di questa funzione è possibile prendere le mosse, sia per indagare l'evoluzione storica della teoria del danno da inadempimento, sia per cercare di meglio definire i tratti del sistema che presiede alla sua quantificazione.

...one: novembre 2018. Prezzo: 35,00 € -5% 33,25 € Il criterio di prevedibilità del danno ex art ... Cass. n. 18282/2019 - Licenziamento illegittimo ... ... . 1225 c.c. - Diritto.it. Dunque, dal principio secondo cui il contratto ha forza di legge vincolante fra le parti, a norma dell'art. 1372 c.c ... Titolo: INTERESSE ALLA PRESTAZIONE E PREVEDIBILITA' DEL DANNO Autore: PELLEGRINI Editore: GIAPPICHELLI EDITORE ISBN: 9788892117846 Sezione: Varia Pagine: 258 Edizione: 1 Pubblicazione: 2018-11-13 Interesse alla prestazione e prevedibilità del danno pp. 280 € 35,00 isbn 9788892117846 L'art. 1225 c.c. limita il danno risarcibile in caso di inademp ... Interesse alla prestazione e prevedibilità del danno libro ... ... . 280 € 35,00 isbn 9788892117846 L'art. 1225 c.c. limita il danno risarcibile in caso di inadempimento a quello prevedibile al tempo in cui è sorta l'obbligazione. Interesse Alla Prestazione E Prevedibilita' Del Danno è un libro di Pellegrini Tommaso edito da Giappichelli a novembre 2018 - EAN 9788892117846: puoi acquistarlo sul sito HOEPLI.it, la grande libreria online. Sentenze, Leggi e Informazioni sul diritto. A chi dare il proprio pc e il telefono in caso di emergenza? Interesse alla prestazione e prevedibilità del danno - SCONTO 5% - Editore Giappichelli Autori Tommaso Pellegrini Categoria Diritto Collana Modelli e rimedi Pagine 260 Pubblicato Novembre 2018 ... sia per indagare l'evoluzione storica della teoria del danno da inadempimento, ... La norma - benché non sia precisato - si applica se il creditore ha ancora interesse a ricevere la prestazione; altrimenti costui potrà rifiutare la prestazione, ai sensi dell'articolo 1181. Sulla prevedibilità del danno da inadempienza colposa contrattuale 1. - La decisione rivendica l'autonomia del r equisito della prevedi-bilità del danno (rispetto a quello concorrente della causalità) e ri-scopre il suo ruolo di «importante limite al risarcimento». Sulla scorta di un'autorevole corrente dottrinale, esso viene ... L'ambito del danno risarcibile nel caso di inadempimento e di ritardo non dolosi è limitato al danno che poteva prevedersi (secondo un criterio di normale diligenza) nel tempo in cui è sorta l'obbligazione mentre, in ordine all'entità del risarcimento dei danni derivanti da fatto illecito, il requisito della prevedibilità del danno, correlato all'elemento psicologico di esso (art ... La prestazione che forma oggetto dell'obbligazione deve essere suscettibile di valutazione economica e deve corrispondere a un interesse, anche non patrimoniale, del creditore Questo articolo esprime due concetti fondamentali, il primo relativo alla prestazione ed il secondo alla sua "patrimonialità". Rimandando la questione a quando ci occuperemo della responsabilità da inadempimento e del seguente risarcimento del danno, osserviamo sin da ora, insieme con il Bianca, che l'applicazione coerente del criterio della causalità adeguata viene ad applicare alla responsabilità extracontrattuale il principio della prevedibilità del danno, escludendo, quindi, i danni imprevedibili dal risarcimento. L'ambito del danno risarcibile nel caso di inadempimento e di ritardo non dolosi è limitato al danno che poteva p...