climateactioncompact.org

Guardare al crocifisso - Benedetto XVI (Papa Joseph Ratzinger)

DATA DI RILASCIO 02/04/2015
DIMENSIONE DEL FILE 12,6
ISBN 9788816371118
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Benedetto XVI (Papa Joseph Ratzinger)
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Guardare al crocifisso in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Benedetto XVI (Papa Joseph Ratzinger). Leggere Guardare al crocifisso Online è così facile ora!

Tutti i Benedetto XVI (Papa Joseph Ratzinger) libri che leggi e scarichi da noi

Che significato ha il tutto? Noi guardiamo stupiti ai segni della morte a cui in precedenza non avevamo mai prestato attenzione e sorge il sospetto che l'intera vita propriamente sia solo una variazione della morte; che noi siamo ingannati e che la vita propriamente non è un dono, ma una pretesa. E allora si presenta questa oscura risposta: Dio provvederà. Una risposta che suona più come una scusa che come una spiegazione. Dove questa opinione s'impone e il riferimento a "Dio" non è credibile, lo humor muore; l'uomo non ha più nulla da ridere, e resta solo un crudele sarcasmo o quella irritazione contro Dio e il mondo che noi tutti conosciamo. Ma chi ha visto l'agnello - Cristo in croce - sa: Dio ha provveduto. Il cielo non viene squarciato, nessuno di noi ha scorto "gli invisibili santuari della creazione e i cori degli angeli". Tutto ciò che possiamo vedere è - come per Isacco - l'agnello, del quale l'apostolo dice che "fu predestinato già prima della fondazione del mondo" (1 Pt 1,20). Ma lo sguardo sull'agnello - sul Cristo crocifisso - ora coincide proprio con il nostro sguardo sull'eterna provvidenza di Dio. In questo agnello tuttavia intravvediamo lontana, nei cieli, un'apertura; vediamo la mitezza di Dio, che non è né indifferenza né debolezza, ma suprema forza. In questo modo e unicamente in questo vediamo i santuari della creazione e percepiamo in essi qualcosa di simile al canto degli angeli, possiamo addirittura cantare un po' insieme nell'alleluia del giorno di Pasqua.

...e significato ha il tutto? Noi guardiamo stupiti ai segni della morte a cui in precedenza non avevamo mai prestato attenzione e sorge il sospetto che l'intera vita… Post su guardare al Crocifisso scritto da uomoedonnalicreo ... Card. Bassetti: impariamo a guardare più e meglio l ... ... . [Una nota: l'articolo precedente ("lo sguardo al Crocifisso" - marzo 2019) era il secondo della serie "La sponsalità: un itinerario". 9788816371118 Che significato ha il tutto? Noi guardiamo stupiti ai segni della morte a cui in precedenza non avevamo mai prestato att, prezzo 10.45 euro Disponibile su LibroCo.it "Chi vuole conoscere Gesù deve guardare dentro alla croce, al crocifisso, che non è un oggetto ornamentale o un accessorio di abbigliamento - a volte abusato! - ma è un segno religioso da ... Guardare al crocifisso - Joseph Ratzinger - Cristianesimo ... ... .45 euro Disponibile su LibroCo.it "Chi vuole conoscere Gesù deve guardare dentro alla croce, al crocifisso, che non è un oggetto ornamentale o un accessorio di abbigliamento - a volte abusato! - ma è un segno religioso da ... Che significato ha il tutto? Noi guardiamo stupiti ai segni della morte a cui in precedenza non avevamo mai prestato attenzione e sorge il sospetto che l'intera vita propriamente sia solo una variazione della morte; che noi siamo ingannati e che la vita propriamente non è un dono, ma una pretesa. E allora si presenta questa oscura risposta: Dio provvederà. Una risposta che ... Poiché tutti soffriamo e poiché tutti dobbiamo morire, impariamo a guardare più e meglio l'immagine del Crocifisso, e meditiamo su tutto ciò che questa immagine rappresenta. Sarà il pensiero di Barabba: "è morto al mio posto". Sarà il pensiero di San Paolo: "Mi ha amato e ha dato tutto sé stesso per me". Questa sarà per noi - diciamo così - come una grande liturgia domestica, perché non possiamo andare in chiesa, in questi giorni. Crocifisso e Vangelo. Croce di Gesù. Gesù non vuole essere frainteso. E' necessario dunque, dice il Papa, guardare al Crocifisso per capire, ma poi è bene aprire il Vangelo. Guardare il Crocifisso nei momenti difficili, quando si ha il cuore depresso e ci si stanca del viaggio della vita. È l'invito che il Papa rivolge nell'omelia odierna della Messa a Casa Marta. La "liturgia domestica" nei giorni del Triduo pasquale sarà fatta di due gesti: guardare il Crocifisso e leggere il Vangelo. E' il Papa a indicare in che modo vivere i momenti forti prima della Pasqua in un momento difficile della storia come quello che stiamo vivendo. Non portare la croce solo come un simbolo di appartenenza, "un distintivo", ma guardare al Crocifisso come a "questo Dio che si è fatto peccato" per salvarci...