climateactioncompact.org

I demoni del Mezzogiorno. Follia, pregiudizio e marginalità nel manicomio di Girifalco (1881-1921) - Oscar Greco

DATA DI RILASCIO 25/04/2018
DIMENSIONE DEL FILE 10,20
ISBN 9788849854374
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Oscar Greco
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? I demoni del Mezzogiorno. Follia, pregiudizio e marginalità nel manicomio di Girifalco (1881-1921) in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Oscar Greco. Leggere I demoni del Mezzogiorno. Follia, pregiudizio e marginalità nel manicomio di Girifalco (1881-1921) Online è così facile ora!

Troverai il libro I demoni del Mezzogiorno. Follia, pregiudizio e marginalità nel manicomio di Girifalco (1881-1921) pdf qui

Durante il lento processo di formazione dell'identità nazionale, dall'Unità alla Grande guerra, i manicomi furono considerati luoghi idonei a segregare le persone non presentabili e non in grado di contribuire alla costruzione della nuova società: i folli, i derelitti e i soggetti marginali che non si integravano con i canoni etico-economici della società liberale ottocentesca. Nato in tale contesto politico e sociale, il manicomio di Girifalco, grazie a una psichiatria condizionata dal positivismo lombrosiano, innervato dalle dottrine della degenarazione e dell'atavismo, e all'influenza delle correnti culturali che spiegavano l'arretratezza del Meridione e dei suoi fenomeni criminali in un quadro di «irreversibile inferiorità biologica e morale» delle popolazioni del Sud, inevitabilmente è diventato, per alcuni, il luogo simbolo della costruzione «scientifica» dell'inferiorità psichica e del carattere criminale di un'intera popolazione. La ricerca sugli atti di archivio e sulle cartelle cliniche di quel periodo documenta una realtà più complessa. Quel manicomio di periferia era adeguatamente inserito nella società rurale che lo circondava e riusciva a cogliere le molteplici sfaccettature del disagio mentale di un ambiente economico-sociale povero e premoderno e a introdurre anche pratiche terapeutiche d'avanguardia, seppure in un contesto in cui era possibile riconoscere i segni premonitori della tendenza a fornire quella «rappresentazione caricaturale» delle popolazioni meridionali che tanto avrebbe influito sulle future politiche per il Mezzogiorno. Prefazione di Mary Gibson.

...io alle ore 18,30, al Museo DAC (Ponte delle Arti e delle Culture) di Diamante, La rassegna CulTour vede il ... Girifalco (CZ) - Torna la rassegna culturale "Letture d ... ... ... Follia, pregiudizio e marginalità nel manicomio di Girifalco (1881-1921)". Si prosegue il 23 novembre con l'ultimo lavoro dell'arcivescovo metropolita della Diocesi Catanzaro - Squillace ... Il libro di I demoni del Mezzogiorno. Follia, pregiudizio e marginalità nel manicomio di Girifalco (1881-1921) è un'ottima scelta per il lettore. Cerca un libro di I demoni del Mezzogiorno. Follia, pregiudizio e marginalità nel manicomio di Girifalco ... Oscar Greco, I demoni del mezzogiorno. Follia, pregiudizio ... ... . Cerca un libro di I demoni del Mezzogiorno. Follia, pregiudizio e marginalità nel manicomio di Girifalco (1881-1921) in formato PDF su kassir.travel. Qui puoi scaricare libri gratuitamente! Per l'occasione Rubbettino lancia in questi giorni in libreria il nuovo libro dello storico Oscar Greco «I demoni del Mezzogiorno. Follia, pregiudizio e marginalità nel manicomio di Girifalco (1881-1921)» con prefazione della studiosa americana Mary Gibson. Oscar Greco si è laureato in storia con il massimo dei voti il 20 maggio del 2003 con una tesi sull'emigrazione politica in America latina e ha conseguito il titolo di dottore di ricerca presso l'Università degli Studi di Catania il 14 gennaio 2009 con una ricerca sulle politiche di sviluppo e sulla modernizzazione del … L'epistolario di Fausto Gullo (2014) e I demoni del Mezzogiorno. Follia, pregiudizio e marginalità nel manicomio di Girifalco (1991-1921) , (2018). Leggi anche: Il Circolo Calarco ripropone "Calici di parole e pensieri", il programma. Conversa con l'autore Elisabetta Felletti, interviene Cinzia Messina....