climateactioncompact.org

Vipere Italiane - Giusy Azzolina

DATA DI RILASCIO 01/11/2016
DIMENSIONE DEL FILE 6,45
ISBN 9788889662434
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Giusy Azzolina
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Vipere Italiane in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Giusy Azzolina. Leggere Vipere Italiane Online è così facile ora!

Troverai il libro Vipere Italiane pdf qui

Un gatto, curioso ed estroverso, con enormi orecchie, con un buffo musetto e con i baffi arricciati che ama viaggiare, che mette al primo posto il rapporto con l'uomo e con gli altri animali con cui convive e che si adatta in breve tempo agli ambienti nuovi: ecco alcune caratteristiche del Devon Rex.

...uttosto piccole, è la meno pericolosa tra le vipere in Italia ... Le vipere in Italia sono davvero così pericolose? - Divulgamus ... . La Vipera Comune. La Vipera Comune (vipera Aspis) è diffusa quasi esclusivamente in collina e in montagna. In Italia sono presenti quattro specie di vipere: la vipera comune, il marasso tipico delle regioni settentrionali, la vipera Orsini presente sull'Appennino e la vipera corno tipica del nord-est. Si tratta per lo più di specie pacifiche che preferiscono scappare anzichè attaccare e il loro morso raramente è letale letale. I serpenti, e le vipere in particolare, suscitano da sempre ... Serpenti in Italia: quali sono e come possiamo distinguere ... ... . I serpenti, e le vipere in particolare, suscitano da sempre una grande paura. Su di loro circolano molte storie: come la leggenda metropolitana delle vipere gettate dagli elicotteri per ripopolare zone boschive. È una storia ormai diffusa in Italia, tanto che Paolo Toselli le dedica il titolo del suo libro sulle leggende metropolitane "La famosa invasione delle vipere volanti e altre ... In Italia le specie di serpenti sono numerose, ma soltanto 4 di queste sono velenose e pericolose per l'uomo. Le vipere, invece, il cui morso è mortale solo in rari casi, sono diffuse in tutte ... Le vipere sono gli unici serpenti velenosi in Italia e raramente colpiscono l'uomo. Dolore localizzato, ecchimosi fino a nausea, vomito, abbassamento della pressione sono i sintomi caratteristici. Il morso di vipera colpisce generalmente gli arti superiori e inferiori ma anche parti più delicate come collo e testa. Partendo dal principio che il veleno è necessario all'animale per la propria sopravvivenza, egli ne inocula una quantità minima (circa il 4-7%) atta alla caccia o alla difesa. Da qualche mese è stata descritta una nuova specie di vipera italiana, la Vipera walser, probabilmente la più velenosa tra le vipere italiane.Come vedremo il problema della pericolosità del veleno per l'uomo è legato alla sua composizione, che come abbiamo più volte scritto, è diversa anche all'interno dello stesso gruppo di individui....