climateactioncompact.org

Schiavi del clic. Perché lavoriamo tutti per il nuovo capitalismo? - Antonio A. Casilli

DATA DI RILASCIO 04/06/2020
DIMENSIONE DEL FILE 3,1
ISBN 9788807173820
LINGUAGGIO ITALIANO
AUTRICE/AUTORE Antonio A. Casilli
FORMATO: PDF EPUB MOBI
PREZZO: GRATUITA

Vuoi leggere il libro? Schiavi del clic. Perché lavoriamo tutti per il nuovo capitalismo? in formato pdf? Bella scelta! Questo libro è stato scritto dall'autore Antonio A. Casilli. Leggere Schiavi del clic. Perché lavoriamo tutti per il nuovo capitalismo? Online è così facile ora!

Puoi scaricare il libro Schiavi del clic. Perché lavoriamo tutti per il nuovo capitalismo? in formato pdf epub previa registrazione gratuita

C'è un'opinione diffusa sulla rivoluzione tecnologica ed è che l'intelligenza artificiale sostituirà gli uomini, cancellando il lavoro come lo conosciamo. Questa idea è del tutto infondata. L'intelligenza artificiale non renderà superfluo il lavoro. Al contrario: gli operai del clic sono il cuore dell'automazione. Con un'inchiesta sul nuovo capitalismo delle piattaforme digitali, Antonio Casilli dimostra che, in realtà, l'intelligenza artificiale ha sempre più bisogno di forza lavoro, che viene reclutata in Asia, in Africa e in America Latina. Gli operai del clic leggono e filtrano commenti sulle piattaforme digitali, classificano l'informazione e aiutano gli algoritmi ad apprendere. Quella in corso è una rivoluzione profonda e ci riguarda da vicino, perché trasforma il lavoro in un gesto semplice, frammentario e pagato sempre meno o addirittura nulla, quando a compierlo sono addirittura i consumatori. Quante volte al supermercato abbiamo scelto le casse automatiche per evitare la fila? Così, con una velocità esponenziale, l'accumulazione gigantesca dei dati alla quale tutti partecipiamo si converte in una forma di lavoro non retribuito, di cui spesso siamo inconsapevoli. E un nuovo taylorismo, nel quale le piattaforme digitali come Amazon, Facebook, Uber e Google sono i principali attori capaci di sfruttare i propri utenti inducendo gesti produttivi non remunerati. Stiamo creando una tecnologia che ha bisogno di lavoro umano e ne avrà bisogno sempre di più. Un lavoro non sarà mai sostituito da un'automazione. Perciò le lotte per il riconoscimento di questo lavoro sono legittime e soprattutto necessarie.

...e Analytica, il grande cattivo sembri essere solo Facebook, la Zuboff attribuisce a Google la paternità di questa nuova forma di capitalismo, adottata solo in seguito da Facebook e moltissimi altri, anche tra quei media che oggi gridano allo scandalo ... C'è un nuovo potere che deriva dai nostri dati, il ... ... . L'analisi del capitalismo Nella sua opera principale, Il Capitale (1867), Marx articola un'analisi dettagliata dei meccanismi interni del capitalismo. Arrestati in sei perché avevano creato una finta cooperativa con lo scopo sociale di sfruttare il lavoro dei migranti, 400 persone mandate a lavorare nei campi per dodici ore al giorno, con paghe da fame. Ovviamente senza alcun diritto. Tutti itali ... Schiavi Del Clic Perché Lavoriamo Tutti Per Il Nuovo ... ... . Arrestati in sei perché avevano creato una finta cooperativa con lo scopo sociale di sfruttare il lavoro dei migranti, 400 persone mandate a lavorare nei campi per dodici ore al giorno, con paghe da fame. Ovviamente senza alcun diritto. Tutti italiani gli arrestati, fra cui anche un sindacalista della Cisl e un ispettore del lavoro. Un esempio simile ma più recente è quello della scrittrice anglo-pachistana Kamila Shamsie. Il suo libro Io sono il nemico (Ponte alle Grazie 2017), una versione modernizzata dell'Antigone di grande successo, ha ricevuto diversi premi, tra cui il premio Nelly Sachs della città di Dortmund. Ma quando si è venuto a sapere che era una sostenitrice del movimento Bds (Boicottaggio ... Io perché ho trovato un posto dove vivere in una increspatura di questa società fatta di brand e di conformità, perché riesco a confrontarmi con le persone che arrivano bevendo un bicchiere di vino, senza pregiudizi culturali, sociali o economici, perché quando esco mi sento vivo e padrone della mia vita ma soprattutto mi sento libero di decidere cosa voglio e chi sono davvero senza ......